Un passato intenso

36 anni in RAI


 
passatointenso.jpg  Renzo Rosso, in questa breve ma corposa autobiografia, ci svela i segreti di una vita, e la sua personale risposta all'ispirazione, alla forza del talento, alla chiamata del destino che al di la' da tutto lo ha voluto scrittore. Nel memoriale, una galleria di personaggi e di episodi irripetibili: da Lucky Luciano, incontrato a Napoli, a Walter Veltroni tenuto a battesimo in un comizio a Piazza Campo dei Fiori a Roma, a Raffaele "Dudù" La Capria con cui divideva il lavoro in Rai, fino a Roberto Rossellini e alle sue imprevedibili produzioni.
 Passando attraverso i raccomandati ed il mobbing
ante litteram, i primi scioperi, le accuse di essere di sinistra in una struttura democristiana, gli screzi con i Direttori Generali sulle "scimmie" - cioe' i primi abbonati del Sud Italia -, fino al prepensionamento indotto dalla politica craxiana.

(l'editore)

Ritorna alla pagina principale